Dove posso usare il battitappeti?

Forse non tutti lo conoscono, ma un battitappeto è uno strumento utilissimo per la pulizia e l’igiene del tappeto. Di solito questi sono la sede per eccellenza di acari, che è arduo rimuovere con tradizionali sistemi di pulizia. Per tale ragione interviene uno strumento come quello appena citato, che serve appunto a tale scopo. Inizialmente veniva usato principalmente in strutture come alberghi e uffici, mentre ultimamente è re indiscusso anche della casa.

Questi apparecchi sono stati progettati appositamente per la pulizia dei tappeti. Sono dotati di spazzole che agiscono in maniera profonda sulla polvere, intrappolata tra le setole dei tappeti stessi. La principale mansione quindi di questo prodotto è proprio questa, ma grazie ad accessori e optional possiamo sfruttare l’apparecchio anche per ulteriori utilizzi. Vediamo insieme quali sono, al fine di offrire al lettore una panoramica ampia su ciò che può fare usando il suo strumento. Si ricorda che per ulteriori informazioni e consigli su questo stesso prodotto si può consultare questo articolo che tratta a fondo l’argomento battitappeto.

Come abbiamo detto la principale funzione di questi battitappeti è quella di pulire questo tipo di superficie. Per tale ragione è bene che il nostro apparecchio sia in grado di lavorare bene su ogni tipo di tappeto o moquette. Per adattarsi meglio a queste superfici infatti ogni prodotto del genere si regola nell’altezza delle spazzole, in modo da riuscire al meglio su ogni tipo di tappeto. Si può regolare a mano, o automaticamente – sfruttando dei sensori che “leggono” la superficie. Possiamo usare il battitappeti anche come una normale aspirapolvere, soprattutto sui classici pavimenti duri. Ritirando la spazzola – in modo tale da non sfregare la superficie – possiamo quindi sfruttare l’apparecchio anche in questo senso. 

Attenzione comunque al modello che scegliamo: alcuni svolgono funzioni basilari, mentre con altri avremo la doppia possibilità di aspirare e al tempo stesso lavare il tappeto. Nel primo caso l’apparecchio rimuove lo sporco, la polvere, i peli, eccetera. Nel secondo è in grado di eliminare le macchie grazie a un getto d’acqua igienizzante. Inoltre avremo due modi diversi di raccogliere lo sporco. Questo può essere indirizzato verso un solo contenitore (nel caso di un battitappeto classico), o in ben due serbatoi, che separano l’acqua pulita da quella sporca.